Timberland Dita coperte Uomo Marrone Quanto costa

B01N8SPSIJ

Timberland - Dita coperte Uomo Marrone

Timberland - Dita coperte Uomo Marrone
  • Materiale esterno: Pelle
  • Fodera: Tessuto
  • Materiale suola: Gomma
  • Chiusura: stringata
  • Composizione materiale: Pelle
Timberland - Dita coperte Uomo Marrone Timberland - Dita coperte Uomo Marrone Timberland - Dita coperte Uomo Marrone Timberland - Dita coperte Uomo Marrone

KS Tools 3100500 Scarpe Antinfortunistiche, 37

Nike Air Zoom Odyssey 2, Scarpe da Corsa Uomo Nero Black nero / biancoantracite vertice

Asics GelLyte V Scarpe Running Unisex Adulto Nero / Nero

 

Converse Sneakers Alte Tela Multicolore

adidas ® Terrex Swift R GTX Scarpa dalpinismo blu

Geox U52B7B00NB Mocassini Uomo Tessuto Grigio Scuro Grigio Scuro 47

Video digitale

Foto e Videocamere

 

Servizi correlati

Offerte

Speciali

SEGNALA STAMPA
Pantofole in Spugna per il Bagno Uomo/Donna, 100 cotone Nero
Reasoncool Del bambino del bambino di tela Ragazzi svegli pattini della greppia Tlegato sandali morbida Prewalker morbido Bianco
A te che hai adottato uno dei nostri testi è riservato un regalo davvero speciale…
UN ABBONAMENTO OMAGGIO DA SETTEMBRE 2017 A GIUGNO 2018 ALLE RIVISTE DIGITALI SCUOLA ITALIANA MODERNA E SCUOLA E DIDATTICA: 

•  10 fascicoli digitali mensili , consultabili da tutti i device e anche dalla nuovissima APP. 
In ciascun numero, proposte operative per tutte le classi e le discipline già pronte all’uso o modificabili secondo le proprie esigenze, con in più un’attenzione particolare alle nuove metodologie o problematiche didattiche (classe capovolta, didattica cooperativa, coding, difficoltà di apprendimento e BES…). 

•  L’accesso al sito dedicato : con riflessioni, esperienze, video e tanti materiali aggiuntivi. 
Un corredo didattico efficace, studiato per i docenti come te, sempre alla ricerca di stimoli e proposte pratiche per arricchire le proprie lezioni! 

La rivista sarà disponibile su questo sito a partire da settembre 2017.

Per informazioni  contatta il tuo agente di zona.
ROMA  - L'8 agosto il nostro conto corrente planetario andrà a zero. Niente più risorse rinnovabili disponibili. Niente cibo. Niente legname. Naturalmente non moriremo di fame, le industrie non si fermeranno, le vetrine resteranno straripanti di merci e di cibo. La vita continuerà a scorrere senza scossoni apparenti, ma con una differenza profonda. Dall'8 agosto cominceremo a consumare il futuro: cattureremo animali che non si sono ancora riprodotti, taglieremo alberi che non ricresceranno, prenderemo a prestito una ricchezza che appartiene alle prossime generazioni.

Certo queste generazioni non possono ancora protestare - e soprattutto non possono votare - ma i loro diritti cominciano a trovare un ascolto che finora a pochi anni fa era quasi inesistente. Il calcolo è stato fatto dal Global Footprint Network, un'; organizzazione di ricerca internazionale che ha elaborato un metodo di misura del consumo delle risorse che ogni anno la natura mette a disposizione delle specie viventi. L' Earth Overshoot Day  è il giorno in cui comincia il sovra sfruttamento della Terra, il momento in cui la domanda annuale di risorse naturali da parte dell'umanità supera le risorse che la Terra può rigenerare in un anno. Vale per quello che prendiamo e per quello che lasciamo. Ad esempio emettiamo più anidride carbonica in atmosfera di quella che gli oceani e le foreste sono in grado di assorbire e in questo modo acceleriamo lo squilibrio climatico che contribuisce a ridurre le risorse disponibili perché aumenta la desertificazione e l'inaridimento delle terre.

"Un nuovo modo di vivere, più in armonia con il pianeta, è possibile e porterebbe molti vantaggi, ma richiede impegno per realizzarlo", commenta Mathis Wackernagel, responsabile del Global Footprint Network. "La buona notizia è che questo obiettivo è attuabile con le tecnologie disponibili ed è economicamente vantaggioso dato che i benefici complessivi sono superiori a costi. Si possono stimolare settori emergenti come le energie rinnovabili, riducendo i rischi e i costi connessi a settori imprenditoriali senza futuro perché basati su tecnologie vecchie e inquinanti. Ma a patto di trovare una risorsa che noi non misuriamo: la volontà politica di sostenere il cambiamento necessario".

Servizi Hosting

Servizi di Consulenza

E-Commerce / Cluster

Contatti